La digitalizzazione per le competenze delle persone in formazione e sul lavoro

IQC srl

Descrizione:

Ottiene questo Badge chi ha preso parte al convegno organizzato da IQC srl in data 28 Giugno 2018 sul tema “LA DIGITALIZZAZIONE PER LE COMPETENZE DELLE PERSONE IN FORMAZIONE E SUL LAVORO”.

Il convegno ha rappresentato il primo evento nazionale fuori dagli ambiti degli addetti ai lavori. È stato partecipato da autorevoli relatori e rivolto ad un pubblico ampio e variegato, interessato all’impiego dell'Open Badge quale strumento agile, dinamico ed innovativo per dare concretezza al diritto alla formazione permanente disciplinato dalla normativa nazionale in materia (Legge 92/2012 - DLgs 13/2013 - D.M. 30 giugno 2015) che prevede la messa in trasparenza e la convalida degli apprendimenti acquisiti nei diversi contesti formativi ed esperienziali in ottica di pari opportunità delle competenze.

Il convegno è stato progettato e realizzato con lo scopo di far conoscere gli Open Badge in Italia, fornire una panoramica sullo stato dell’arte in ambito internazionale grazie all'intervento di IMS GLOBAL Consortium di cui IQC è membro, presentare la posizione dell’ANPAL Agenzia governativa per le politiche attive del Lavoro circa l’apertura verso l’innovazione digitale nel rappresentare le competenze, ed infine presentare gli strumenti che IQC ha predisposto per un uso degli OB di interesse per le persone, e tutti coloro che operano con la conoscenza, le competenze ed abilità delle persone.

Gli strumenti si sostanziano in:

  1. Linea Guida sviluppata con il coinvolgimento del DBST (Digital Badge Stakeholders Table) così composto: ANFIA Service, ANMDO (Associazione Nazionale dei Medici delle Direzioni Ospedaliere), ASSOLAVORO (Associazione Nazionale delle Agenzie per il Lavoro), CIOFS-FP (Centro Italiano Opere Femminili Salesiane Formazione Professionale), CPIA Metropolitano di Bologna (Centro per l’Istruzione degli Adulti), ECIPAR Emilia Romagna, PRAP (Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria Emilia Romagna e Marche), SAA (School of Management Università di Torino), Studio Legale Bordoni, A.S.Vo (Associazione per lo sviluppo del Volontariato della Città Metropolitana di Bologna)
  2. Piattaforma C-BOX

Particolare rilievo è stato dato al tema del trattamento dei dati personali richiamando la legislazione corrente e le difficoltà che si incontrano nel rimanere coerenti nel dedalo di leggi in materia.

Il convegno è stato caratterizzato da una Tavola Rotonda che ha avuto lo scopo di mettere a confronto gli operatori della formazione al lavoro (istituzionale), gli operatori della formazione per chi già lavora, per chi svolge formazione al fine di agevolare l’inserimento al lavoro di adulti in situazioni disagiate, per gli operatori del mercato del lavoro sul tema del convegno.  L’obiettivo è stato quello di ascoltare i diversi punti di vista, per cogliere spunti di ampiamento della visione e di miglioramento.

I partecipanti hanno avuto modo di poter vedere concretamente alcune applicazione sviluppate in Italia nel corso degli ultimi mesi, in modo da rendere palpabile la concretezza della proposta IQC grazie ai contributi dei seguenti Issuer: ANMDO, SUTTER, MANIPURA

Le persone che hanno ottenuto questo OB hanno dunque avuto modo di comprendere cosa sono gli Open Badge, di comprendere l’approccio adottato da IQC per l’affermazione degli Open Badge conformi allo Standard Infrastrutturale ideato da Mozilla Foundation e, da inizio 2017, in gestione evolutiva da IMS GLOBAL Consortium di cui IQC è membro, fuori dal contesto formale garantendone credibilità, affidabilità ed intellegibilità attraverso la definizione di “standard di contenuto” ovvero regole condivise ed uniformi per la selezione di coloro che emettono i Badge (ISSUER), per il processo di creazione dei badge e per la loro struttura interna al fine di conferire fiducia nella “transazione delle competenze” attraverso l’uso del Digital Badge IQC.

La scelta di IQC di rilasciare oltre al OB classico anche uno identico certificato con tecnologia Blockchain è stata occasione per spiegare ai convenuti che cosa è una Blockchain, i principi su cui si basa il valore di questa forma di certificazione ed alcuni esempi di attuali applicazioni, grazie al contributo di POMIAGER.

Chi possiede questo Badge dimostra una curiosità attenta alle trasformazioni della società e del mondo del lavoro nella prospettiva dell’affermazione al fianco dell’Internet delle Cose, dell’Internet delle Competenze affinché le persone possano sentirsi parte attiva del processo di digitalizzazione in atto ed evolvere in armonia con l’evoluzione tecnologica

Criteri di valutazione: Partecipazione ad almeno il 75% della giornata